Vocabolario del web designer: parte 2!

Finalmente arriva la seconda parte di questo vocabolario, per conoscere e familiarizzare con i termini più usati nel mondo del web design!

( clicca qui se non hai letto la parte 1, e corri a recuperarla! )

Anche oggi affronteremo dei termini che vengono usati spesso ( forse anche troppo ), ma di cui molte volte non se ne conosce il significato.

Direi quindi di cominciare!

Il primo termine di questo nuovo appuntamento di cui voglio parlare è.. CMS!

Cosa è un CMS? Partiamo innanzitutto dalla sua definizione: secondo Wikipedia l’acronimo CMS sta per “Content Managemente System”, che tradotto in italiano sta per “Sistema di gestione dei contenuti”.

In breve, un CMS non è altro che un software che aiuta l’utente proprietario del sito nella gestione dei suoi contenuti ( immagini, video, testo, ecc ).

Alcuni dei CMS più famosi sono quelli presenti nell’immagine accanto: WordPress, Joomla, Magento e gli altri aiutano i proprietari dei siti web a gestire più facilmente i contenuti.

Perché così tanti CMS? Non fanno tutti la stessa cosa?

Non esattamente. Ad esempio, Prestashop è un CMS sviluppato principalmente per creare e gestire e-commerce, WordPress invece per dei blog ( o siti web standard ). Ognuno ha le sue peculiarità e caratteristiche uniche!

Inoltre, molti di questi CMS sono tutti gratuiti, e sono supportati da grandi comunità che sviluppano temi e plugin per estendere le funzionalità standard, dando la possibilità di personalizzare ogni singolo aspetto del sito.

Nel vocabolario del web designer affrontiamo anche un altro termine molto usato: Landing page!

vocabolario del web designer - esempio landing page
Esempio di una landing page realizzata da me qualche tempo fa

Anche qui partiamo dalla “definizione”: una landing page è essenzialmente una pagina web con uno scopo ben preciso: convertire i visitatori della pagina in clienti o contatti.⠀Questo tipo di pagine vengono infatti realizzate quando si deve fare il lancio di un qualche prodotto/corso, oppure quando si vogliono raccogliere dei contatti di potenziali clienti per finalità di marketing.

Sicuramente ti sarai imbattuto in pagine web del genere, si riconoscono molto facilmente.

Prima di tutto non hanno quasi mai un menù di navigazione in alto, e il contenuto dell’intera pagina è studiato appositamente per farti acquistare un determinato prodotto, corso o servizio, oppure per farti lasciare dei dati personali ( email o telefono per esempio ) per finalità di marketing.

Anche per oggi abbiamo terminato, oggi abbiamo affrontato due termini non proprio semplici, quindi ho preferito non inserirne altri per concentrare tutte le energie per far capire cosa è un CMS e cosa è una Landing page.

Ti invito a scrivermi una mail, un messaggio sui social, o un commento qui sotto se qualcosa non dovesse esserti chiaro.
Alla prossima!

PS: se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento